diario · esigenze da dentro · Liberazioni · me e non altro

8 Ottobre

Oggi è stata un giornata sul triste andante ….

In questo periodo penso a quante volte ho travisato la realtà che mi circondava ma principalmente io ho travisato me stessa.

Ho pensato sempre di essere di più di quello che ero e ho pensato che sarei arrivata chi sa dove, ho pensato che tutti mi avrebbero apprezzata, e tutti alla fine avrebbero capito quanto valessi.

Ho sempre pensato per massimi sistemi, e non mi sono mai guardato intorno, nel mio piccolo, nel nucleo nel quale vivevo tralasciando di coltivare le relazioni, pensando di dovere coltivare la stima che il mondo avrebbe dovuto provare per me un domani.

Tutto questo è finito, devo dire che è abbastanza deprimente pensare che ho in realtà amato ma come se fossi stato da lontano come se fossi stata in trasparenza,  avendo però le stesse sofferenze e le stesse delusioni e tristezze.

Un riscatto ecco era questo che ho cercato a tutti i costi e che devo ammettere non è avvenuto.

Forse debbo questo riscatto alle persone che mi stanno intorno e che mi amano ora che ho capito che l’amore è una cosa piccola, che ti sta intorno senza fare rumore e tu dovresti accorgertene e tenerlo per mano ed amare i capricci e le lontananze i silenzi e le grida.

Da quando sto fracassando il vetro antiproiettile le cose vanno per il verso giusto, anche se cerco di evitare di guardare  quanti danni ho provocato e vado avanti paziente e a passi brevi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...