Uncategorized

Tristezza

image

E sento spesso i fili che ciondolano dalle tue mani scheletriche, fin sopra i miei occhi; spesso cedo e li chiudo questi occhi stanchi ed evito di guardare, immagino soltanto!
Ma poi DEVO riaprirli e guardate un po’ più in là e scostare il tuo velo pigro e grigio, io mi addormenterei volentieri, ma il ciclo, io, non riesco ad interromperlo, e quindi proseguo, col pensiero che ancora una illusione piccola posso concedermela!

Una risposta a "Tristezza"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...