minivisioni personali · pensieri allungati · simil-poesie-dell'universo

Se almeno nella gioia fossi contento

non mi porrei nuovi interrogativi

non mi sforzerei di cercare

soluzioni devianti dalla comune

accettazione,

non sfrutterei senza tregua questo computer biologico,

non mi imporrei di cercare dove

veramente sono,

non mi tufferei in ogni nuova

teoria per cercare nuove

uscite di sicurezza,

non mi fermerei ogni attimo

per andare incontro alla morte,

non mi stupirei delle mani

che non vengono tese.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...